Esausti di stampa

Cosa sono gli “esausti di stampa”?

Gli esausti di stampa sono i rifiuti provenienti dall’attività di stampa, come le cartucce ed i toner esauriti.

Come differenziare gli “esausti di stampa”?

  • i privati Cittadini possono utilizzare le Ecoisole del territorio ACEA, seguendo le modalità previste dal Regolamento;
  • le utenze non domestiche possono utilizzare le Ecoisole per gli esausti di stampa non pericolosi e comunque entro i termini previsti dal Regolamento;
  • le scuole possono richiedere il servizio dedicato, con dislocazione di apposito contenitore (Eco-box) presso la sede scolastica.

Come funziona il servizio per le scuole?

  • Le scuole che ancora non dispongono del contenitore possono richiedere l’attivazione del servizio, compilando l’apposito modulo di adesione Eco-box ed inviandolo, debitamente firmato, via e-mail all’indirizzo ambiente.comunica@aceapinerolese.it o via fax al numero 0121/236402.
  • A seguito della richiesta, l’azienda partner di Acea che svolge il servizio ricontatterà la scuole per gli accordi di dettaglio.
  • Effettuare la raccolta differenziata, secondo le indicazioni che verranno impartite.
  • A riempimento del contenitore, è necessario effettuare la richiesta di ritiro, tramite l’apposito modulo.

Quali rifiuti rientrano tra gli esausti di stampa?
Rientrano in questa categoria le cartucce ed i toner esauriti, che quindi possono essere differenziati nell’apposito contenitore presente nelle Ecoisole e nelle scuole che hanno attivato il servizio.

PDFConsulta le istruzioni

Categorie:

Raccolta differenziata

Contenuti correlati:

torna all'inizio del contenuto

Emergenza Coronavirus

Tutte le informazioni relative alla gestione dei rifiuti

in questo periodo di emergenza sono reperibili

QUI